Porzioni: che confusione!

Quando chiedo ai miei pazienti (soprattutto nella prima visita) la quantità di alimenti che consumano, speso mi sento dire che mangiando seguendo delle “porzioni standard”- per esempio,  “io mangio soltanto 50 o 80  g di pasta”- come se una quantità limitata fosse “più salutare”. In questo articolo cercheremo di capire le funzioni e il corretto uso delle porzioni.

Cominciamo per definire cos’è una porzione standard:

“Le porzioni standard rappresentano le quantità specifiche di un alimento, normalmente espresse in grammi, che si assumono come unità di misura di riferimento. Esse sono state de- finite da esperti per le principali tipologie di gruppi alimentari, considerando il loro contenuto in principi nutritivi, i consumi alimentari medi della popolazione italiana e le grammature di alcuni prodotti confezionati disponibili sul mercato”.

In generale, una porzione standard è utile a fare i calcoli, specialmente a noi dietisti per  poter prescrivere un piano alimentare o per disegnare un menu nella mensa scolastica.

Un altro concetto da tenere presente è quello di “porzione consumata”, che corrisponde  alla quantità di uno specifico alimento o bevanda servito o consumato in una determinata occasione di consumo (in un pasto o spuntino), non è una quantità standardizzata, ma è soggettiva e variabile (USDA, 2010).

La porzione consumata è personale ed è soggetta a molte variabili,  tra cui la fame, la sazietà, la socialità o l’ambiente in cui ci troviamo.

A cosa servono le porzioni?

La abitudine di pesare o misurare gli alimenti speso viene ereditata  da diete restrittive o di linee guida standard che non tengono conto a personalizzare o spiegare in modo chiaro che le porzioni sono uno strumento ( se ben utilizzato) per metterci in contatto con il proprio corpo  e aiutarci  a capire i segnali di fame e sazietà.

Un altro obbiettivo di prescrivere un piano alimentare per porzioni è quello di assicurare un adeguato consumo di energia e nutrienti, indispensabile per le nostre funzioni vitali, per portare a termine le nostre attività  giornaliere o per affrontare una malattia, la crescita nei bambini e un corretto sviluppo durante la gravidanza.

Considerazioni importanti sulle porzioni:

  • Non esiste una porzione che vada bene per tutti, le porzioni sono personali e si possono determinare tramite diversi metodi e calcoli : “usare la propria mano come unità di misura, rilevando ed utilizzando dimensioni personali quali la lunghezza, la superficie o il volume”.  (Handydiet 2022)
  • Le porzioni nel contesto di un piano alimentare sono uno strumento per assicurare un consumo adeguato di energie e nutrienti.
  • Le porzioni dentro un piano alimentare sono una guida per imparare  a riconoscere  i segnali di fame e sazietà, per cui l’uso di porzioni standard con l’obbiettivo di “bloccare o far passare la fame” è sconsigliato perché non si  favorisce un buon funzionamento del corpo.
  • Non esiste una porzione “salutare” per la pasta o il pane.
  • Nel caso della frutta e della verdura, esistono “porzioni raccomandate”: 5 porzioni al giorno per  assicurare un buon introito di vitamine, minerali, fitocomposti e fibra:  “Frutta e verdura sono una parte importante di una dieta completa. Aiutano i bambini a crescere e supportano le funzioni corporee e il benessere fisico, mentale e sociale a tutte le età. Possono aiutare a prevenire tutte le forme di malnutrizione (malnutrizione, carenza di micronutrienti, sovrappeso e obesità) e ridurre il rischio di malattie non trasmissibili (Afshin et al., 2019; OMS e FAO, 2005) insieme alla malnutrizione, le diete sbilanciate sono tra i primi dieci fattori di rischio di malattie a livello globale”.

Fonti:

  1. Dossier Scientifico delle Linee Guida per una sana alimentazione,2018.
  2. https://www.handydiet.it/software.php
  3. International year of fruits and vegetables 2021. https://www.fao.org/3/cb2395en/online/src/html/fruit-and-vegetables.html.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: